Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

NOI SIAMO DESDEMONA - Acireale

Dopo la “prima” a Catania, tenutasi alla Feltrinelli, continua il tour dell’antologia che mi vede protagonista insieme ad altre colleghe che apprezzo e stimo.

Presso il Cenacolo del Galatea ad Acireale (CT), giorno 14 alle ore 17, Maria Rita Pennisi, docente, scrittrice e curatrice del volume, presenterà il volume antologico NOI SIAMO DESDEMONA (Algra Editore).

Le autrici che hanno contribuito con i loro racconti sono:

MARIA ATTANASIO
ANGELA BONANNO
MARINELLA FIUME
LIA LEVI
SIMONA LO IACONO
MAVIE PARISI
ANNA PAVONE
MARIA RITA PENNISI
TEA RANNO
MARIA LUCIA RICCIOLI
MARIA GRAZIA SCLAFANI
ELVIRA SEMINARA

http://www.sbrsiracusa.it/2014/03/03/noi-siamo-desdemona-12-scrittrici-parlano-di-femminicidio-raccontando-la-strage-silenziosa/

Ecco il link al primo articolo che parla dell’antologia di Algra NOI SIAMO DESDEMONA.

noi-siamo-desdemona-765x600

” Negli ultimi anni, – scrive la curatrice del volume Maria Rita Pennisi – abbiamo provato estremo disagio per quel fenomeno definito femminicidio. Ci hanno turbato anche i commenti ascoltati dai TG che spesso, presentando questi casi efferati, giustificano inconsapevolmente i criminali che hanno massacrato delle donne, usando frasi come spinto dalla gelosia, disperato per l’abbandono, incapace di farsene una ragione, completamente fuori di sé, etc. Nonostante la società sia cambiata, e così pure le leggi in difesa delle donne, violenza e femminicidi sono in aumento. L’antologia Noi siamo Desdemona è nata dall’idea di fare ascoltare alcune voci di scrittrici che dessero testimonianza narrativa su questo fenomeno. Il titolo Noi siamo Desdemona è sorto spontaneo, pensando all’innocente Desdemona, vittima della furia cieca di un uomo la cui mente appariva offuscata dalla gelosia portata al parossismo. Di queste donne, la cui vita viene recisa con la stessa facilità con cui si strappano i papaveri rossi dai campi, Desdemona è l’emblema. Compilare questa antologia è stato un modo per tentare di riparare ai torti di tutti gli Otello. Avvalersi dell’opera di tante autrici per raccontare le storie delle vittime di questa furia cieca è stata una bellissima esperienza. L’uomo, inteso come umanità, quando si fa prendere dal demone dell’ira vede rosso, rosso sangue. Tutte le autrici di Noi siamo Desdemona e io, che ne sono stata curatrice, speriamo che il nostro libro sia letto anche da uomini, e che siano proprio loro a provare per primi orrore di fronte a questa strage insensata. Maria Attanasio, Angela Bonanno, Marinella Fiume, Lia Levi, Simona Lo Iacono, Mavie Parisi, Anna Pavone, Tea Ranno, Maria Lucia Riccioli, Maria Grazia Sclafani, Elvira Seminara e io stessa con i nostri racconti – più o meno a tinte forti – abbiamo voluto rappresentare uomini e di donne ingabbiati nei loro destini. Vittime e carnefici legati insieme dal filo rosso della passione estrema”.

Io sono presente con un racconto scritto a quattro mani insieme a Mavie Parisi, LORO.
Forte scrivere di LUI, del femminicida di LEI.
Forte come il correttore automatico sottolinei di rosso rossetto arrabbiato la parola femminicida, brutta quanto la cosa.
Il racconto ha vinto l’edizione 2013 del Premio Letterario Nazionale Città di Sortino, ma io e Mavie Parisi l’abbiamo rimaneggiato per l’antologia e adesso lo offriamo a lettori e lettrici sensibili alla questione. Particolare e universale insieme, quella dei rapporti uomo-donna.
Letteratura non è cronaca, è ritratto e fiction insieme, è scavo psicologico, è profondità di visione al di là di pregiudizi e stereotipi.
Che queste storie ci aiutino a pensare al nostro essere uomini donne esseri umani.

Ringrazio le amiche coautrici, la curatrice e chi ci ospita, ovvero il Presidente dell’associazione Turi Consoli, oltre che gli sponsor e chi ha reso possibile l’organizzazione della presentazione.

Un plauso va anche al nostro editore Alfio Grasso, per aver convogliato tante preziose energie ed aver creduto al progetto.

 

 

Annunci