Tag

, , , , , , , , , , , , , , ,

Ecco la locandina della premiazione del concorso internazionale INCHIOSTRO E ANIMA, giunto alla seconda edizione.

La terza sarà dedicata alla poetessa e patriota netina Mariannina Coffa… questo il gioioso annuncio dato da Giusy Cancemi Di Maria durante la seconda giornata del convegno SGUARDI PLURALI dedicato alla poetessa.

Ma per intanto godiamoci le suggestioni dell’edizione in corso, dedicata a Franca Viola, luminosa figura dell’emancipazione femminile. Donna semplice e forte, ultimamente insignita di una prestigiosa onorificenza dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

http://it.wikipedia.org/wiki/Franca_Viola

http://it.wikipedia.org/wiki/Franca_Viola

L’antologia della seconda edizione del concorso letterario internazionale INCHIOSTRO E ANIMA è pronta! Eccola…

Racconti e poesie per celebrare l’universo femminile.

Racconti e poesie contro la violenza di genere e la violenza in genere.

Racconti e poesie per tributare onore a una donna speciale: Franca Viola, icona suo malgrado. In realtà donna vera, donna che non si è piegata al sopruso, che a testa alta ha rivendicato i propri diritti di ragazza di donna di figlia di sposa di madre. Per se stessa e per tutte. Per tutti.

Un concorso internazionale giunto alla seconda edizione.

Raffaella Mauceri, presidente regionale del Coordinamento donne siciliane contro la violenza, insieme ad una giuria qualificata, hanno decretato la rosa dei finalisti.

Riporto le parole di Giusy Cancemi Di Maria, che fa parte de “La carovana degli artisti” insieme a Pamela Li Manni, Gianluca Pipitò e Cetta Lentinello.

Con immensa gioia comunichiamo agli autori la scaletta relativa alla serata conclusiva del 22 Novembre, al prestigioso teatro Crystal di Palermo: esordiremo con dei versi che narreranno il nostro stato d’animo rispetto a questa tematica; dopo una breve presentazione ufficiale, premieremo con grande onore la donna dal cuor di leone che tanto amiamo, Franca Viola; presenteremo un gruppo musicale: Terrarsa, il quale esordirà con una canzone dedicata alla signora Viola; presenteremo un’altra donna dal coraggio costante: la dottoressa Raffaella Mauceri, e daremo ad essa il tempo di spendere qualche parola che le veste l’anima; incomincerà la premiazione dei primi tre classificati per ogni tema, intervallati da interpretazioni musicali del gruppo Terrarsa, e dalle interpretazioni delle opere che hanno raggiunto il primo posto; dulcis in fundo, assisteremo all’interpretazione teatrale scritta da Serafina Ignoto, dedicata alla signora Viola; la serata si concluderà con i ringraziamenti dell’Associazione La Carovana degli Artisti, a tutti coloro i quali l’hanno sostenuta.

La Carovana degli Artisti

Ecco l’articolo uscito domenica 5 ottobre su LA SICILIA.

DSC06001

E qui potete leggere le parole dell’avv. Teresa Nicastro, giurata del premio.

” Ringrazio gli organizzatori del concorso per avermi dato l’opportunità di approfondire una tematica delicata come il femminicidio, invitandomi come giurata. Sottolineo il termine opportunità nel suo significato più pregnante, di occasione contingente favorevole, ciò a significare, che questo concorso con le sue opere di prosa e poesia, ha creato un’ulteriore occasione per portare avanti un tema antico, ma purtroppo, sempre più di attualità, con una considerazione e una ribalta sempre maggiore, con la speranza che, anche, le istituzioni ne colgano la gravità sociale e la necessità urlata da più fronti di addivenire a soluzioni preventive e a sanzioni più severe. Ciò può avvenire laddove chi di competenza capisca, come da più parti specificato, che il femminicidio non è” da considerare un delitto di ordine pubblico, ma culturale”, di una certa “ cultura” che vede la donna un oggetto di appartenenza, la quale “complice” la sua crescente emancipazione fa scattare meccanismi ossessivi e possessivi, meccanismi da prevenire e combattere. Tutto ciò, richiede uno sforzo e un impegno congiunto, di tutti, per educare, sensibilizzare, cambiare la mentalità e di conseguenza i comportamenti. Ma soprattutto, ci si auspica, che occasioni come queste arrivino dritte al cuore delle vittime, con la speranza, che arrivi loro, con toni alti, la nostra solidarietà, affinché, non provino paura né vergogna e siano sempre più consapevoli che denunciare è meglio che subire. Ringrazio, ancora, gli organizzatori e gli autori, per avermi regalato un momento di pura emozione. Nelle nostre vite, scandite da fretta, stress, appuntamenti ed impegni di lavoro, emozionarsi davanti ad una ottima lettura è una vera rarità. Aldilà della bravura artistica degli autori, ho saputo apprezzare, infatti, la loro capacità di regalare emozioni vere, e perché no, anche, il piacere di provare  una sana e umana commozione.”

                                                                                  Avv. Teresa Nicastro

Ecco un link che parla del premio… con l’anticipazione che riguarda l’anno prossimo!

http://www.canale8news.it/2014/11/violenza-sulle-donne-icnhiostro-anima-il-concorso-letterario-dedicato-a-franca-viola/

Annunci