Tag

, , , , , , , ,

L'immagine può contenere: 1 persona, occhiali, telefono e sMS

@annefrankhouse

#Diary75

Carissima Anna… se qualcuno non avesse deciso che tu non avevi diritto di stare al mondo magari ci saremmo conosciute in libreria o all’università.
Tu avresti 88 anni e tanti nipoti. Saresti una scrittrice o una giornalista. Magari una storica della seconda guerra mondiale.
Ma non è stato così.
Grazie però a un diario a quadretti rossi ci siamo conosciute lo stesso. In un modo triste e diverso. Ma intenso. Tu avrai sempre quindici anni mentre io sono andata avanti.
Ti ho letta grazie alla biblioteca della scuola. In seconda media credo. E da allora ti rileggo. Come una scema sospendo sempre l’incredulità e mi illudo che l’ultima pagina possa essere diversa.
Se oggi scrivo è anche grazie a te. Alla tua fiducia nel mondo e nelle parole.
Grazie Anna, ovunque tu sia. Fuori da quel campo. Da quella casa ad Amsterdam che andrò a visitare come un santuario.
Di sicuro sei con chi hai amato. E una parte di te è in quelle pagine dalla copertina a quadretti rossi.

Dearest Anne… if someone didn’t decide that you had not the right to stay in the world maybe we might have met in a bookshop or at the university.

You would be 88 and would have many grandchildren. You could be a writer or a journalist. Maybe an historian of Second World War.

But it didn’t happened.

Thanks to a diary with little red squares we met the same indeed. In a sad a different way. But intense. You will always be fifteen even if I went ahead.

I read you in the library of my school. At twelve years old, I think. And since then I reread you. As a dummy I always suspend my disbelief and I suppose that the last page can be different.

If I write today it’s thank you too. Thank your faith in the world and in words.

Thank you Anne, wherever you are. Out of that camp. Out of that house in Amesterdam I want to visit as a sanctuary.

For sure you are with the ones you loved. And a part of you is in those pages with a cover in red squares.

Dedicated to Anne and to that diary aged 75.

Altro materiale…

http://www.letteratu.it/2013/01/senza-titolo-2/

Ecco un mio racconto per Letteratu… insieme ad una poesia scritta qualche anno fa, per una Giornata della Memoria.

Ed ecco anche il link a Letteratitudine e al dibattito on line sul 27 gennaio.
I miei interventi potranno essere letti anche nella sezione “Letteratitudine chiama scuola”, data la portata educativa immensa di questo giorno così importante.

Troverete anche la lettera che Marianna G., una mia alunna, ha indirizzato ad Anna Frank.

http://letteratitudine.blog.kataweb.it/2013/01/23/giorno-della-memoria/comment-page-6/#comment-585836

http://letteratitudine.blog.kataweb.it/2009/09/28/letteratitudine-chiama-scuola/comment-page-10/#comment-585875

Annunci