Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Chiuse in bellezza le festività natalizie…

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Grazie a Padre Marco Politini e alla comunità di San Giuseppe Operaio per l’ospitalità!

Ecco la locandina del concerto di giorno 5…

L'immagine può contenere: 1 persona

https://www.siracusa2000.com/index.php/2017/12/26/epifania-concerto-del-coro-polifonico-de-cicco-5-gennaio-centro-convegni-santuario/

Venerdì 5 gennaio, alle ore 20.30, nel salone “Giovanni Paolo II” del centro convegni del Santuario della Madonna delle Lacrime, avrà luogo il Concerto dell’Epifania, tenuto dal Coro Polifonico Europeo “Giuseppe De Cicco”. Il nuovo anno al Santuario sarà, comunque, salutato lunedì 1 gennaio con la distribuzione del calendario 2018 a tutti i fedeli che parteciperanno alle liturgie della giornata. Alle ore 19, il Pontificale, che sarà presieduto dall’arcivescovo di Siracusa, mons. Salvatore Pappalardo, e a seguire, il tradizionale “Buon Anno con Maria”, con canti e preghiere a cura della Schola Cantorum “Madonna delle Lacrime”. Fino al giorno dell’Epifania sarà inoltre, possibile far visita al Presepe, allestito in Cripta, accanto all’ipogeo bizantino, realizzato dai volontari Unitalsi, utilizzando materiale di riciclo.

(foto: archivio siracusa 2000 e archivio Santuario)

L'immagine può contenere: 3 persone

La locandina di Priolo (SR)!

E poi, per concludere in Bellezza, quella che salva il mondo perché consola, lenisce, affratella:

📌 Domenica 7 gennaio, ore 10.30 – “O magnum Mysterium”, concerto del coro polifonico Giuseppe De Cicco presso l’Hospice dell’Ospedale Rizza di Siracusa.

Nessun testo alternativo automatico disponibile.
L'immagine può contenere: 1 persona
Maria Carmela De Cicco e il dottor Moruzzi (commento su Facebook: Il Coro polifonico Giuseppe De Cicco stamane ci ha estasiati con le sue musiche, sarà stata l’emozione che il gruppo si è portato dentro dopo aver cantato nella camera di una paziente, sarà la magia che si respira all’interno di queste mura, dove ( cit. Dottore Moruzzi) c’è il senso della bellezza, fatto sta che ancora una volta la bellezza si è rivelata in hospice sotto forma di voci meravigliose).
L'immagine può contenere: tabella e spazio al chiuso
Musica.
L'immagine può contenere: 4 persone, persone sedute e spazio al chiuso
L'immagine può contenere: 3 persone, spazio al chiuso
Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Approfitto per postare materiale relativo alle attività recenti della corale… formativi i corsi con docenti del calibro di Pier Paolo Scattolin e Giovanni Acciai, significativi gli scambi con altre formazioni della provincia e oltre… concerti e rassegne, attività benefiche come la raccolta fondi per il teatro di Amatrice…

Maria Lucia Riccioli dal febbraio 2016 fa parte del Coro polifonico europeo “Giuseppe De Cicco”, col quale si è esibita il 5 marzo in occasione dello spettacolo per la presentazione del libro di Simona Lo Iacono “Le streghe di Lenzavacche”, candidato al Premio Strega 2016. Nel novembre 2016 ha partecipato al corso di formazione organizzato dallo stesso coro e che ha visto come docente il maestro Pier Paolo Scattolin e il maestro Angela Troilo; nell’ambito dello stesso corso ha seguito le lezioni tenute dal maestro Giovanni Acciai nel gennaio 2017. Con il coro ha partecipato alla IX Settimana della Musica di Paternò (CT); nell’ambito dell’iniziativa “1000 voci per ricominciare” ha cantato presso la Chiesa Madre di Pachino (SR) e il 22 dicembre è stata alla Chiesa del SS.mo Salvatore a Noto (SR).

   In occasione del ventennale del coro “G. De Cicco” ha cantato la “Petite Messe Solennelle” insieme al coro e ai giovani solisti del conservatorio di Stato di Reggio Calabria “Francesco Cilea”, con la partecipazione straordinaria del tenore Salvatore D’Agata e del basso Alessandro Vargetto, presso la Chiesa Madre di Carlentini (SR), il Teatro Don Bosco di Ragusa (nell’ambito della rassegna musicale dell’associazione “Melodica”) e la Chiesa di Santa Lucia alla Badia di Siracusa.

   Il 27 dicembre ha partecipato al raduno natalizio “O Nata Lux” di alcune corali della provincia di Siracusa presso la Chiesa Madre di Rosolini (SR).

   Ha concertato a Siracusa il 6 presso la Basilica Santuario “Madonna delle Lacrime” e il 13 è stata in Cattedrale a chiusura dei festeggiamenti in onore di Santa Lucia nell’ambito della rassegna “I colori del sacro”. Il 27 gennaio, in occasione del Giorno della Memoria, è stata con il coro presso la parrocchia del SS.mo Salvatore di Siracusa per eseguire la Dachau-Messe di padre Gregor Schwake; nella stessa chiesa si è esibita in occasione del concerto pasquale “Per crucem ad lucem” dell’11 aprile 2017. Il 30 maggio, in concomitanza con le #invasionidigitali ad Agira (SR) si è esibita insieme al coro “De Cicco” in gemellaggio con il coro diretto dal maestro Filippo Pistone Nascone, mentre il 24 giugno ha concertato insieme al coro sul sagrato della Basilica Santuario Madonna delle Lacrime di Siracusa. Il 9 settembre con il coro si è esibita presso l’ex convento del Ritiro in Ortigia (SR), ospite del festival “Musica sotto le stelle” organizzato dall’associazione musicale e culturale “Vittorio Guardo”, concertando anche nelle sale del museo dedicato a Leonardo da Vinci e Archimede. Il 20 ottobre è intervenuta con il coro presso il Parco delle Suore di Gesù Redentore di Siracusa per un evento dell’Associazione Dueppiù – Per la città che vorrei di Sergio Pillitteri, mentre il 21 ottobre, presso l’Aula magna dell’Istituto tecnico Alessandro Rizza di Siracusa, insieme allo psicologo e scrittore Giuseppe Lissandrello, al chitarrista Gianluca Astuti, al pianista Graziano Grancagnolo e al soprano Donatella Aloschi, è stata la moderatrice, oltre ad esibirsi con il coro, dell’incontro sulla figura di Baha’u’llah a duecento anni dalla nascita, organizzato da Savitri Jamsran. Il 2 dicembre, in occasione dei festeggiamenti in onore di Santa Barbara, ha cantato nella Chiesa di Santa Caterina d’Alessandria a Paternò (CT), mentre si esibirà a Carlentini (SR) il 16 e il 23 dicembre e il 22 dicembre a Palazzolo Acreide (SR) presso la Galleria d’arte contemporanea; la stagione natalizia del coro continuerà giorno 29 dicembre con il concerto presso la Soprintendenza per i Beni culturali e ambientali di Siracusa e si chiuderà il 5 gennaio con il concerto presso la Basilica Santuario Madonna delle Lacrime di Siracusa insieme alla Corale Tetracordus e alla Corale 10 in condotta e con il concerto presso la Parrocchia di San Giuseppe operaio a Priolo Gargallo (SR).

Previsto anche un concerto giorno 7 gennaio presso l’Hospice dell’Ospedale Rizza di Siracusa.

Ecco il materiale relativo agli impegni recenti del coro polifonico “Giuseppe De Cicco”…

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Giorno 29 dicembre alle ore 20 presso la Soprintendenza per i Beni culturali e ambientali di Siracusa…

L'immagine può contenere: una o più persone, persone in piedi e spazio al chiuso

Un’atmosfera magica e una calorosa accoglienza, nonostante una location forse un po’ atipica, ma sicuramente prestigiosa quale è l’ex Museo Archeologico Nazionale oggi sede della Soprintendenza ai Beni Culturali di Siracusa.
Ringraziamo tutti gli intervenuti, le istituzioni e le associazioni che hanno reso possibile questo concerto e auguriamo a tutti un felice anno nuovo. Ad Majora!

L'immagine può contenere: una o più persone

L'immagine può contenere: una o più persone e persone in piedi

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

L'immagine può contenere: spazio al chiuso

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Ecco altro materiale…

L'immagine può contenere: 1 persona

Sabato 2 Dicembre 2017

alle ore 18

in occasione delle festività in onore di “S. Barbara”

patrona della città di Paternò,

concerto polifonico ” O Magnum Mysterium”

eseguito dal Coro Polifonico Europeo G. De Cicco  Carlentini(Sr)

diretto dal M.o Maria Carmela de Cicco

 presso la Chiesa S.Caterina D’Alessandria – (S. Alfio) Paternò

L'immagine può contenere: 14 persone, persone che sorridono, persone in piedi e spazio al chiuso

Ed ecco foto e video relativi agli ultimi impegni del coro…

16 dicembre 2017 alle ore 18.30… e non solo! Saremo a Carlentini anche giorno 23!

L'immagine può contenere: sMS

Il 22, a Palazzolo Acreide (SR), concerto per l’inaugurazione della mostra nella Galleria d’arte contemporanea, a cura dell’Accademia di Belle Arti di Palermo! Ecco il programma completo…

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

L'immagine può contenere: pianta e spazio all'aperto

https://www.nuovosud.it/67795-cultura-siracusa/palazzolo-ha-una-sua-galleria-d%E2%80%99arte-contemporanea-apre-pac?platform=hootsuite

Palazzolo ha una sua Galleria d’Arte Contemporanea: apre Pac

Palazzolo ha una sua Galleria d’Arte Contemporanea: apre Pac

La mostra è stata curata da Mario Zito, Massimo La Sorte e Calogero Piro e presenta una serie di opere di giovani artisti dell’Accademia che spaziano dalla pittura, alla decorazione, dalla scultura, alla tessitura. Gli artisti hanno riflettuto sul tema del “Grande Mistero” presentando opere per lo più inedite. Alcune opere di grandi dimensioni sono il risultato di un lavoro comune sviluppato sotto gli occhi attenti dei docenti. Le opere occupano gli spazi interni della Galleria valorizzando la struttura con un continuo rimando di segni ed evidenziando la visione del Cortile-Chiostro, cuore della Galleria, lasciandone immaginare le intrinseche potenzialità espositive. “La mostra fa parte di un programma annuale già definito dal comitato – afferma Zito – e che intende proporre dei Segni d’arte contemporanea che privilegino i linguaggi più vari e che incidano anche nel tessuto sociale, pertanto gli interventi artistici saranno realizzati tenendo conto della realtà e della ricchezza culturale del territorio. A tal proposito risulta obbligata la costruzione di un proficuo rapporto oltre che con le prestigiose istituzioni museali del territorio, con le istituzioni scolastiche, con le associazioni culturali e no profit, con le realtà artistiche ed artigianali, con la cittadinanza. Ai Segnid’Arte1 seguirà Segnid’Arte2 e poi Segnid’Arte3 e così via…, tale sequenza è garantita dalla certezza che la Galleria si connota quale polo culturale e luogo di aggregazione”. E chiudere la serata sarà alle 19,30 “O magnum Mysterium”, concerto del Coro polifonico “G. De Cicco”, diretto dal maestro Maria Carmela De Cicco.

“L’apertura della Galleria d’arte contemporanea – affermano il sindaco Carlo Scibetta e l’assessore comunale al Turismo Luca Russo – segna una tappa importante per Palazzolo. Infatti torna fruibile il Complesso Vaccaro dopo il lungo intervento di recupero che è stato realizzato in questi anni. Oltre alla galleria, che diventerà centrale nell’offerta turistica del nostro territorio, l’edificio ospita un ostello che servirà per i giovani e per le residenze di artista che verranno organizzate. Così questo luogo diventerà un centro culturale non solo per Palazzolo ma per tutti i giovani del nostro comprensorio, che potranno usufruire di un luogo per attività d’arte, cultura e teatro”.

Scopri di più su https://www.nuovosud.it/67795-cultura-siracusa/palazzolo-ha-una-sua-galleria-d%E2%80%99arte-contemporanea-apre-pac?platform=hootsuite#LSLtUtGpWyxBaSsq.99

https://www.facebook.com/PAC-Galleria-dArte-Contemporanea-385746665218356/?fref=ts

L'immagine può contenere: 11 persone, folla e spazio al chiuso

Il coro durante l’inaugurazione…

 

L'immagine può contenere: spazio al chiuso

La splendida Madonna con Bambino di Francesco Laurana in mezzo a un bue e asinello contemporanei…

L'immagine può contenere: 3 persone, spazio al chiuso

Il coro durante il concerto presso la Chiesa dell’Immacolata…

L'immagine può contenere: 3 persone, persone in piedi

Maria Carmela De Cicco.

L'immagine può contenere: 11 persone, persone che sorridono, persone in piedi e spazio al chiuso

Anche Mario Zito, ex corista, si è unito per ringraziare il coro e cantare un brano…