Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Simona Zappalà
· 15 aprile ·

Finalmente mi è arrivato il libro,frutto del lavoro dell’associazione di cui faccio parte, Mascalucia DOC 😍
“Sicilia Dime Novels” è una raccolta di brevi racconti , ambientati in Sicilia , i cui autori hanno partecipato all’omonimo contest Letterario organizzato proprio da Mascalucia Doc .
Ringrazio chi ha scelto per la copertina di questo meraviglioso libro , proprio una mia foto ❤️
Per poter avere una copia di tale libro contattatemi o scrivete un messaggio alla pagina Mascalucia DOC-Sicilia DIME Novels o Mascalucia Doc.

L'immagine può contenere: 1 persona

Simona Zappalà…

L'immagine può contenere: una o più persone

Mascalucia DOC-Sicilia DIME Novels

Stamane ci sono pervenute le copie dell’Antologia Sicilia Dime Novels📕
Una bella sensazione, poterla sfogliare😍
La voglia di presentarla a tutti voi è tanta e molto probabilmente organizzeremo una video conferenza via Skype al più presto.
Intanto, per chi volesse trascorrere questa quarantena leggendo i nostri racconti, ci contatti privatamente.
Mascalucia Doc A.C. (30 marzo 2020)

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Una bellissima notizia in mezzo a tanta tristezza.
Questa è la prima foto ufficiale della nostra Antologia “Sicilia Dime Novels”.
Non abbiamo parole per esprimere quello che stiamo provando e quante ore, giorni e mesi ci è costato per arrivare ad oggi.
Un libro totalmente Mascalucioto realizzato con il totale contributo della nostra Associazione totalmente Mascaluciota.
Siamo fieri di essere giunti al traguardo.
Il paradosso è che non possiamo neanche toccarlo, sfogliarlo, leggerlo perché la distanza e le restrizioni di movimento ci impediscono il ritiro.
Ma è una piccola goccia di speranza perché la vita continua e deve continuare.
Che sia un segno?
MASCALUCIA DOC AC

18 marzo 2020

L'immagine può contenere: il seguente testo "Domattina, Venerdi 27 marzo 2020, pubblicheremo online il Primo video di Sicilia Dime Novels, interamente dedicato a tutti i nostri autori. MASCALUCIA DOC SICILIA DIME NOVELS"

Abbiamo chiesto ai 32 autori della nostra antologia di mettersi in gioco, filmarsi durante questa reclusione mentre leggono alcune righe della loro Sicilia Dime Novels. Vi mostriamo la prima parte.

Associazione Culturale Mascalucia Doc

Una breve lettura delle Dime raccolte nell’Antologia Sicilia Dime Novels fatta proprio dagli autori.
Attenzione, ci pregiamo della presenza del grande Moreno Burattini!

Ci sono anch’io… 😀

“UN CAFFÈ PER IL COMMISSARIO”, è la Dime apprezzatissima dalla giuria del Contest ma anche dalla nostra Associazione. L’autrice è Maria Lucia Riccioli. Abbiamo il piacere e l’onore di presentarvi una grande artista.
Francesca
🍀🍀🍀🍀🍀🍀🍀🍀🍀🍀🍀🍀🍀🍀🍀

Maria Lucia Riccioli, nata nella città di Archimede, Santa Lucia ed Elio Vittorini, insegna Lettere nei Licei ed è stata docente di Lingua italiana e scrittura creativa del corso propedeutico al Seminario arcivescovile di Siracusa.
Corista e soprano solista in vari gruppi vocali, ha composto anche testi per musica ed ha inciso cd di classici natalizi e a tema religioso. Attualmente fa parte del Coro polifonico europeo “Giuseppe De Cicco”.
Scrive da sempre, in dialetto siciliano e in lingua, in versi e in prosa: aforismi, fiabe, novelle, racconti.
È stata semifinalista al II Campionato nazionale della lingua italiana condotto da Luciano Rispoli (TMC).
Molti dei suoi lavori sono stati pubblicati su periodici e antologie e sul web. Oltre all’impegno culturale nell’organizzazione di conferenze, recital e incontri letterari, scrive per “La civetta di Minerva” e ha scritto su “Notabilis” e sui litblog “Letteratitudine” e “Letteratu”.
Vincitrice di concorsi, tra cui quello per le migliori recensioni dei romanzi di Agatha Christie de “Il Corriere della sera”, RomaNoir e le sfide letterarie di Porsche Italia, il suo racconto “Dossier Pinocchio”, vincitore di “Carabinieri in giallo 4”, ha aperto l’omonima antologia edita ne I Gialli Mondadori, serie oro (luglio 2011).

Nel 2011 ha pubblicato il suo primo romanzo, “Ferita all’ala un’allodola”, insignito del Premio “Portopalo – Più a Sud di Tunisi”, apprezzato da pubblico e critica e rappresentato in forma di monologo presso il Teatro Vecchio Mercato di Gassino Torinese (TO).
Il libro è stato rieditato nel giugno 2013, è giunto finalista al Kaos Festival di Montallegro (AG) nel gennaio 2014 e ha ricevuto una segnalazione di merito dalla presidenza del Premio “Alessio Di Giovanni” a Raffadali (AG) nel settembre 2014.
Nel 2014 è stata pubblicata la sua raccolta di cunti siciliani “Quannu ‘u Signuri passava p’ ’o munnu”(Algra Editore), che ha ricevuto un riconoscimento come finalista con segnalazione d’onore della sezione libri editi di poesia nell’ambito del Premio “Poesia, Prosa e Arti figurative” e premio teatrale “Angelo Musco” – Il Convivio 2016.
Al Salone del Libro di Torino del maggio 2015 ha presentato la sua fiaba “La bananottera” (VerbaVolant edizioni), protagonista di concorsi letterari e progetti per le scuole.
Citazione preferita: IN OMNIBUS REQUIEM QUAESIVI ET NUSQUAM INVENI NISI IN ANGULO CUM LIBRO.

L'immagine può contenere: 1 persona

Nessuna descrizione della foto disponibile.

https://www.facebook.com/Mascalucia-DOC-Sicilia-DIME-Novels-1153129404847627/

L'immagine può contenere: testo

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Vi mostriamo solo il retrocopertina, perchè sulla cover si stanno apportando gli ultimi aggiustamenti.
Si va in stampa.
Crediamoci.

MDIME

L'immagine può contenere: testo

L’antologia edita da Algra Editore è in dirittura d’arrivo!

 

Ecco i volti degli autori… stay tuned!

L'immagine può contenere: testo

SICILIA DIME NOVELS

Buone notizie!
Finita la fase di edit, la nostra Antologia è già nelle nostre mani per la correzione delle bozze.
Siamo emozionatissimi.
Ma è’ l’ultima fase , la piu’ difficile e noiosa, prima della stampa definitiva.
Siamo in grado di comunicarvi le 26 SCELTE operatore dall’Editore, in rigoroso ordine alfabetico (salvo errori ed omissioni):

1 ALFIA CONTINO
2 ANASTASIA ZUCCARELLO
3 CARMELINA TOSCANO
4 CHRISTIAN BALSAMO
5 CLELIA ZARBA’
6 CONCETTA MARIA NEGRETTI
7 CRISTINA BASILE
8 DANIELA ALBANO
9 DANIELA GINEX
10 DANIELA MACCARRONE
11 ENZO DI MARIA
12 FRANCESCA SANFILIPPO
13 FRANCESCO CUSA
14 FRANCESCO RAPISARDA
15 GIOACCHINO DI GIOVANNI
16 GRAZIA SCUDERI
17 LUISA DI STEFANO
18 MARIA ISABELLA PIANA
19 MARIA LUCIA RICCIOLI
20 MIRKO DI BELLA
21 PAOLO ALESSANDRO D’ANGELO
22 PATRIZIA GRASSO
23 RICCARDO RENDA
24 SIMONA ZAGARELLA
25 STEFANIA AVOLA
26 TINDARO GUADAGNINI

Inoltre Fuori CONCORSO, all’interno dell’antologia altre SEI Dime Novels EXTRA.

1 MARIA REGINA BETTI
2 MORENO BURATTINI
3 FRANCESCA CALI’
4 GIUSEPPE REINA
5 GRAZIA RESTIVO
6 MARIA GRAZIA SAPIENZA

Ce la possiamo fare.

MASCALUCIA DOC AC

Anastasia Zuccarello, con il suo racconto ALBERI, RADICI, FRUTTI ha conquistato il primo posto nell’ambito del concorso SICILIA DIME NOVELS, mentre Concetta Maria Negretti con AGATA SORRIDE si è piazzata al terzo posto…

Ed eccomi qui:

🎨Schizzi di Dime🎨

Uno dei racconti che più ci ha fatto discutere.
Sarà vero? È un plagio?
No, non lo è.
È solo frutto della testolina dell’autrice che ha colpito nel segno!
Francesca
=================================
-Ce ne hai messo di tempo ad alzarti, Commissà. Me lo offri un caffè?
-Lei…davero qua è? Niente, devo essere ancora addurmisciuto.
-Sveglio sei, commissà. Fidati. Se non lo so io…
La risatedda di Andrea Camilleri, saputa, intelligente, con un’ombra appena di malizia, era inconfondibile.
-Che c’è? Ti fagliano le parole?-
-Tutto questo non è possibile. Lei non…dovrebbe essere qui. Il commissariato, Montelusa, Vigata, io stesso…non siamo reali. Lei ci ha creati, ci ha scritti…

 

Il commissario Montalbano dott. Salvo strammò.

E ce ne voleva, per uno sbirro come lui abituato a vedere e sentire la qualunque.

Ma chisto no.

Per leggere il racconto nella sua interezza, aspettiamo l’antologia che verrà edita da un partner d’eccezione del concorso… lo scopriremo alla fine del post!

Emozionata e felice di ricevere questo riconoscimento con una fanfiction dedicata al commissario Montalbano e soprattutto al suo autore, Andrea Camilleri, che durante la serata di premiazione è stato ricordato e celebrato – grazie anche alla presenza di Salvo Santonocito e Gigliola Reyna, interpreti mascalucioti della fiction di Rai 1 (tra l’altro con IO SONO ANDREINA Simona Zagarella si è aggiudicata lo speciale premio “Andrea Camilleri” per il racconto con la maggiore valenza sociale.

Ci siamo , eh?
Tenetevi pronti perchè ci siamo.
Manca poco.

Intanto possiamo offrirvi in anteprima MONDIALE🙂, TUTTO IL SOMMARIO completo.
State pronti.
*******************************************************************
SOMMARIO DELL’ANTOLOGIA SICILIA DIME CONTEST
PREFAZIONE
Racconti da quattro soldi di Moreno Burattini
PRESENTAZIONE
Il piccolo miracolo di Giuseppe Reina

DIME
Sorsi di vita di Daniela Albano

Retrogusto di limone di Stefania Avola

La Signora di Villa Arsa di Christian Balsamo

EROSione, una storia d’amore dura come la pietra di Cristina Basile

La ginestra di Maria Regina Betti

L’esploratore di Moreno Burattini

I pantaloni alla zuava di Francesca Calì

La scelta dello zio Mario di Alfia Contino

La prigione di libri di Francesca Cusa

Qui è diverso sai? di Paolo Alessandro D’Angelo

Scilla di Malpasso di Mirko Di Bella

Milena di Gioacchino di Giovanni

Un salto nel buio di Enzo di Maria

Il caffè dei ricordi di Luisa Distefano

Minorìti Report di Daniela Ginex

Arida è la campagna di Patrizia Grasso

Un uomo d’altri tempi in una notte ad Aci Trezza di Tindaro Alessandro Guadagnini

I fatuzzi superbi di Daniela Maccarrone

Agata sorride di Concetta Maria Negretti

Topo di campagna di Maribella Piana

Curri, curri, ca tantu t’aspettu di Francesco Rapisarda

Vacci lisciu di Giuseppe Reina

Una visita inattesa di Riccardo Renda

Ravanelli co’ tinchi tanchi di Grazia Restivo

Un caffè per il Commissario di Maria Luisa Riccioli

Trattenere di Francesca Sanfilippo

Atareddu da “Madonna di Bedduvirdi” di Maria Grazia Sapienza

Ccu cchiosai sapi, chiossai vali di Grazia Scuderi

A pranzo con Filippo di Carmelina Toscano

Io sono Andreina di Simona Zagarella

La forza del vulcano di Clelia Zarbà

Alberi, radici, frutti di Anastasia Zuccarello

Stamane abbiamo incontrato il nostro Editore per definire gli ultimi dettagli.
Lunedì si andrà in stampa e quindi siamo pronti per organizzare le prime presentazioni dell’Antologia Sicilia Dime Novels. Non vi nascondiamo che siamo felici ed emozionati come dei bambini.
Appena un anno fa nasceva l’idea di un Contest per racconti brevi che parlassero della nostra terra e oggi ci ritroviamo ad un passo dalla realizzazione di questa raccolta. Un anno intenso, un anno ricco che ci ha dato la possibilità di conoscere tante nuove persone e di entrare in un mondo che pensavamo si stesse estinguendo ossia quello della cultura.
E invece no! C’è ancora tanta gente in giro che ha voglia di partecipare ad un progetto come il nostro, non per un tornaconto personale ma con l’intenzione di trasmettere un messaggio positivo.
Grazie a tutti gli autori che hanno partecipato: con voi inizieremo il periodo più bello dedicato alla DIVULGAZIONE (non voglio chiamarla promozione) dell’Antologia perché questa possa avere la diffusione che merita.
Grazie di cuore soprattutto ad Alfio Grasso, Algra Editore, per aver creduto nel nostro progetto fin dall’inizio dandoci massima fiducia. Una meravigliosa collaborazione che intendiamo rinnovare con la seconda edizione del Contest che partirà a breve. Un edizione ricca di sorprese che scoprirete presto.
Francesca

Atmosfera cordiale e serata piacevole… grazie alla giuria, agli intervenuti, agli amministratori e a tutti gli sponsor e promotori.

Francesca Calì, il mio “contatto”, è stata una presentatrice preparata e spiritosa…

Il coro THE VOICES di Lucia Cantone della Dixieland Music School…

Altri video…

https://www.facebook.com/events/427824684612230/463986207662744/?notif_t=admin_plan_mall_activity&notif_id=1568996325361831

Per me è stato un grande piacere scoprire di essere tra i finalisti di questo concorso letterario particolare (già il titolo incuriosisce, no?).

L’Associazione Culturale Mascalucia DOC, in piena sintonia con il suo statuto, indice un concorso letterario aperto a tutti, dal titolo “Sicilia Dime Novels”.

Le Dime Novels costituiscono un genere di racconti popolari (short stories), corrispondenti ai penny dreadful britannici, diffusosi negli Stati Uniti d’America durante il XIX secolo. Il nome fa riferimento al basso costo, tradotto letteralmente in “novelle da due soldi” che si contrapponevano ai romanzi d’amore che invece venivano acquistati dalle donne dell’alta borghesia. La prima Dime Novel fu pubblicata nel 1860 al costo di un dime, 10 centesimi di dollaro. Il successo di pubblico fu assicurato. Cominciarono, quindi, a diffondersi romanzi popolari, western, di guerra, spionaggio e polizieschi.

Il concorso letterario, sulla scia di quanto raccontato, vuole che lo stile di scrittura sia proprio questo: una lettura scorrevole, adatta a tutti, di impatto e che coinvolga il lettore dalla prima all’ultima parola.

Dato il titolo del concorso, la giuria si aspetta un’impronta siciliana che potrebbe essere nell’ambientazione, nell’origine dei personaggi o nella narrazione di tradizioni e cultura locale. La scadenza ultima di presentazione degli elaborati è il 10 settembre 2019 alle ore 22:00.

Sulla base del numero dei partecipanti, l’associazione, si riserva la futura pubblicazione degli elaborati sotto forma di antologia. A dare lustro al concorso è il sostegno della casa editrice Algra di Alfio Grasso e la collaborazione del salotto letterario Sofà delle Muse di Maria Grazia Tomasello.

Il contest ha suscitato fin da subito l’interesse di diverse amministrazioni locali le quali, nell’ottica di una sinergia culturale, hanno concesso il loro patrocinio. Al momento, i Comuni coinvolti sono: Mascalucia, Sant’Agata li Battiati, Gravina di Catania, Camporotondo Etneo, Nicolosi, Tremestieri Etneo e Pedara.

Quindi cari partecipanti sbizzarritevi, sorprendeteci ma soprattutto divertitevi.

Un Contest viene valorizzato dalla qualità delle persone che ci lavorano, che ci aiutano, che scrivono ma anche da tutti coloro che vengono solo per vedere e magari apprezzare.
Una delle punte di diamante del Contest è stato sicuramente lo scrittore Moreno Burattini, membro onorario della giuria che, seppur non presente, ci ha deliziato con una sua presenza in video che abbiamo proposto ieri sera alla gremitissima Sala della Delegazione Comunale di Massannunziata.
Lo riproponiamo a tutti VOI perchè le cose che ha detto sono importanti e significative.
Grazie, Moreno

MASCALUCIA DOC AC

Che emozione sapere che Moreno Burattini – tra i creatori di Zagor, un mito della mia infanzia – ha letto i racconti come membro onorario della giuria!

ALGRA Editore tra i sostenitori del concorso letterario Sicilia Dime Novels

“Sono felice di lavorare con materie prime che non si esauriranno mai: i sogni, la fantasia e la curiosità”. Questa è la dichiarazione di Alfio Grasso resa ad una giornalista un pò di anni fa parlando della sua professione. In piena sintonia con il modus operandi dell’Associazione Culturale Mascalucia Doc, Alfio Grasso e la sua casa editrice ALGRA, entrano a far parte dell’ambizioso progetto “SICILIA DIME NOVELS”, un concorso letterario aperto a tutti, gratuito e con lo scopo di promuovere la cultura del e sul nostro territorio.

Screenshot_20190720_180402

Abbiamo incontrato Alfio Grasso in una serata estiva, nella graziosa cittadina di Viagrande, sede della casa editrice. Davanti ad una tonica con ghiaccio ci siamo scambiati reciproche opinioni in merito a quanto ancora si può fare per sviluppare la cultura locale, la scoperta di nuovi talenti e l’imprenditoria giovanile coraggiosa che non trova sostegno nè economico nè tantomeno morale. E allora quando due parti così simili come Algra Editore e Mascalucia Doc si incontrano non possono che lavorare in piena sinergia.

Alfio Grasso è un giovane imprenditore catanese classe ’80, che ha fatto della sua più grande passione, la sua professione. Fin dalla laurea entra a far parte del mondo dell’editoria, dapprima come autore e poeta, poi da imprenditore locale. Nel giro di pochi anni trova il consenso e la fiducia del “mercato dei libri” e il suo marchio diventa il più diffuso in Sicilia. Editore di oltre 20 collane di cui alcune seguite da lui personalmente come “Viagrande” che con Storia del 5° Battaglione Catanese Soprannominato Corso di Salvatore Mirone tratteggia episodi di storia catanese durante il regno della dinastia borbonica nel lontano 1848. Il suo è un’apparato editoriale ampio ed articolato: si passa dalla saggistica, alla formazione e perfino alla fumettistica. La sua missione è investire nella cultura con un occhio particolare sulla sua terra.

Oltre a sostenere ed approvare moralmente il nostro concorso, Alfio Grasso e la sua casa editrice si sono impegnati con noi alla pubblicazione in un’antologia degli elaborati migliori che parteciperanno al concorso. Lo ringraziamo di cuore per la fiducia e per credere nel nostro progetto. Diamo quindi il benvenuto ad Alfio nella grande famiglia di Mascalucia Doc.

Dolci Pasticci e bar l’Ottagono… che bontà!

Per chi volesse seguire il video della manifestazione: https://www.facebook.com/MascaluciaDOC/videos/698443563964823/

Ringrazio per i doni ricevuti Maria Grazia Tomasello della libreria Sofà delle Muse e Grazia Restivo per Tutto ciò che non ho visto con gli occhi (Aletheia editore).

(photo courtesy Simona Zagarella, Mascalucia DOC e tutti gli autori aventi diritto)

Ed ecco la copertina!

E’ la copertina della nostra Antologia in pubblicazione tra pochissimi giorni.
E’ stata una scelta molto travagliata perchè volevamo già dare, sin dalla cover, un’idea ed un preciso indirizzo a quanto concettualmente progettato nel corso dello scorso anno.
Questo libro rappresenta la sintesi e la realizzazione di un obiettivo concreto della nostra Associazione, la perfetta simbiosi tra attività amatoriale ed approfondimento culturale.
E’ uno STEP importante per noi e per tutti gli autori che sono stati degnissimamente selezionati, ma anche per tutti coloro che hanno partecipato al Contest 2019 con lo spirito di mettersi in gioco e di misurare le loro capacità scrittorie.
Le 32 dime contenute nell’Antologia sono il sunto di una scelta oculata e ben ponderata fatta dall’Editore e che tracciano un sottile fil-rouge che lega l’Antologia alla nostra amata Sicilia.
Grazie di cuore a tutti voi, grazie per esserci stati, grazie per aver scritto per questo Contest, grazie di aver partecipato con umiltà, competenza, passione ed amore per le cose ben fatte.
Grazie soprattutto a chi , pur avendo partecipato, forse è rimasto un po’ deluso dal non essere stato scelto.
Non ha alcuna importanza, la vostra DIME e la vostra capacità di emozionare non è ridimensionata. Ogni racconto puo’ essere giudicato valido da una giuria e non consono per un’altra.Il giudizio è sempre aleatorio e molto soggettivo.
Riprovate, riprovate, riprovate, una , dieci, cento ,mille volte ancora.
E noi vi daremo ancora occasione per deliziare i nostri appassionati.
Il nostro percorso riparte da qui.
Organizzeremo alcune serate di presentazione con gruppi di autori che inviteremo personalmente a partecipare, ma vi faremo sapere a breve.,
Per ora, lasciateci strofinare gli occhi e non svegliateci da questo sogno incredibile.
“Rare sono quelle persone che ricercano la bellezza attraverso l’arte della scrittura e del racconto”.
Stay tuned.

MDIME

Risponde al nostro invito anche Maria Lucia Riccioli donandoci una sua poesia.
Grazie 🌹

POESIA IN TEMPO DI PANDEMIA

La peste degli untori manzoniana
novelle al tempo del Decamerone
Camus e la sua Tangeri infettata
le febbri perniciose del colera
malanni di latrine e di trincee
bacilli dagli archivi della Storia

Scriviamo al tempo del coronavirus
eppure noi non siamo mai cambiati
presuntuosi impauriti ignoranti
come il primo morto di nostra specie
in un giorno prima di tutti i giorni
al tempo della Terra senza nome

Siracusa, 12/03/2020

Un abbraccio a voi tutti nella speranza di rivedersi presto…
Maria Lucia Riccioli

Questa la mia poesia che è stata postata sui social del contest…

L'immagine può contenere: una o più persone