Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

In risposta alle recenti decisioni delle autorità italiane in merito all’emergenza covid-19, e nella speranza di ritrovarsi a settembre per la canonica lettura annuale, la Scuola Normale Superiore ha pensato di organizzare una lettura straordinaria: a distanza!

Il testo che leggeremo insieme a partire dalla metà di marzo è uno dei testi fondamentali della letteratura italiana, oggi piuttosto attuale: il «Decameron» di Giovanni Boccaccio. Proprio come i dieci protagonisti del Decameron, ci terremo compagnia – anche se a distanza – con le cento novelle, che ci racconteremo utilizzando le nuove tecnologie: ogni lettore e lettrice avrà un piccolo brano, che potrà leggere in video; una volta ricevuti i video, li legheremo insieme, e ogni giorno pubblicheremo due novelle sui canali social della SNS e sulla pagina Facebook delle Letture della Normale.

Naturalmente, non c’è limite al numero di partecipanti, e non ci sono capacità pregresse necessarie: come sempre, il bello è stare insieme, anche se a distanza! Se volete partecipare con noi a questa nuova impresa, SCRIVETE A DECAMERON@SNS.IT ENTRO E NON OLTRE LE ORE 24 DI LUNEDÌ 16 MARZO: a mano a mano che riceveremo le vostre adesioni, vi assegneremo un piccolo brano, con le istruzioni per partecipare e la data di consegna del vostro video.

#LaNormaleDaTe #iorestoacasa

L'immagine può contenere: 5 persone

Fino all’11 maggio due novelle al giorno dell’opera di Giovanni Boccaccio sulle pagine social della Scuola Normale.

Pisa, 16 marzo 2020.

Non saranno sette nobili ragazze e tre giovani uomini a far parte dell’allegra brigata che racconterà le 100 novelle del Decameron, ma molti di più. Sono oltre 300 le persone “reclutate” dall’Italia ma anche dall’estero per intraprendere la lettura, naturalmente a distanza, del capolavoro di Giovanni Boccaccio.

Da oggi lunedì 16 marzo fino a martedì 11 maggio  ogni giorno, sulla pagina Facebook delle Letture della Normale e sul canale YouTube saranno pubblicati i video girati da lettori e lettrici, per un totale di circa due novelle al giorno. La pubblicazione seguirà orari fissi (le 11, le 18,30 e talvolta anche le 15), illustrati nel programma generale delle letture. L’iniziativa si intitola, appunto, “L’allegra brigata, lettura collettiva a distanza del Decameron“.

Le “Letture della Normale” sono una lunga tradizione di condivisione e cultura. Ogni anno, gli allievi e le allieve della Scuola Normale organizzano una lettura collettiva dedicata a un grande capolavoro della letteratura, italiana o mondiale. L’ultima occasione si è verificata la scorsa estate nel Palazzo della Carovana della Normale, a Pisa, con gli Idilli le Operette morali di Leopardi.

Stavolta, come i giovani che nell’opera boccaccesca decidono di lasciare Firenze e rifugiarsi in campagna per sfuggire al contagio della peste e al degrado morale, i lettori e i fruitori intraprenderanno questa impresa, per riscoprire il piacere della lettura e dell’ascolto delle migliori pagine della letteratura italiana, e condividerlo insieme.

https://normalenews.sns.it/unallegra-brigata-di-300-persone-intraprende-da-oggi-la-lettura-del-decameron-a-distanza?fbclid=IwAR2ntG57Wts8WrNIq_U5mkscaXrjdqtClAFk3yOBYJBL_BEyJT5BuNYPMaI

Il testo è disponibile qui:

http://www.bibliotecaitaliana.it/testo/bibit000267?fbclid=IwAR0x4zB8e5YgiBGwIs1FPOreE8sTP-TuefoJKZPjEixn1dALL6UfEiuZE_8

L'immagine può contenere: spazio all'aperto, il seguente testo "UN'ALLEGRA BRIGATA DI 300 PERSONE INTRAPRENDE DA OGGI LA LETTURA DEL DECAMERON, A DISTANZA."

Potevo non raccogliere questo invito?

https://www.facebook.com/scuolanormale/?__tn__=%2Cd%2CP-R&eid=ARCKzkebeDADrWYmB35w5SwW1mfRcedRKFVPIWvlxCIg8ZFFi3qBW-m_0cwXYMBM4YjwEXhaG-PsHOYA

https://www.facebook.com/scuolanormale/